Mainograz

Pensieri, esplorazioni, ipotesi. Un confine incerto tra personale e professionale.

Promuovere integrazione lavorativa (23/09/2010, Palazzo Borromeo, Cesano Maderno)

Appuntamento giovedì 23 settembre 2010 (14:00 – 18:00) a Palazzo Borromeo, Cesano Maderno (MB).

Promuovere l’integrazione lavorativa: l’esperienza del SIL di Codebri a più di dieci anni dalla legge 68/1999

Il seminario organizzato dal Servizio Integrazione Lavorativa per ripercorrere l’esperienza maturata, fare il punto sulla situazione attuale e considerare gli sviluppi futuri, è promosso dal Consiglio di Amministrazione e da Dario Colombo direttore generale di Codebri Azienda Speciale Consortile Consorzio-Desio Brianza.

Un seminario di approfondimento
Ecco un accenno al programma.
Il seminario prenderà avvio riconsiderando i passaggi salienti della storia del servizio e la sua evoluzione. Seguendo le disposizioni legislative nazionali e regionali il SIL di Codebri, in più di vent’anni di attività, si è sviluppato per rispondere alle caratteristiche e alle esigenze dell’utenza, e si è trasformato per migliorare la collaborazione con i diversi attori economici.

Una tavola rotonda darà voce al punto di vista delle imprese profit e sociali con l’obiettivo di confrontarsi sull’esigenza di consulenza e supporto che le imprese hanno, sugli elementi che favoriscono e consolidano l’integrazione di persone in condizioni di fragilità sociale e sulle metodologie nell’accompagnamento al lavoro che valorizzano il ruolo produttivo del lavoratore nel contesto aziendale.

Erminia Zoppé, dirigente della Provincia di Monza e Brianza, presenterà sia indirizzi e linee di azione delle politiche sociali e del lavoro, sia l’azione delle istituzioni provinciali rivolte alle persone con disabilità, nonché le opportunità del nuovo piano LIFT di Monza e Brianza.

Graziano Maino proporrà alcune considerazioni sui fattori che contribuiscono a rendere efficace un servizio di integrazione socio-lavorativa che non dimentichi il senso del suo lavoro: promuovere cittadinanza, moltiplicare opportunità, assicurare supporto e affiancamento per le persone che incontrano difficoltà, costituirsi come riferimento dei processi di transizione al lavoro e inclusione per istituzioni  attori economici.

Stefano Carugo consigliere regionale e in precedenza assessore al Comune di Monza, presenterà le prospettive verso le quali volgono politiche e indirizzi operativi della Regione Lombardia in tema di welfare e servizi per il lavoro e la formazione.

La chiusura del convegno è affidata a Mariano Piazzalunga presidente di Codebri che raccoglierà le sollecitazioni e le riflessioni emerse dal seminario per collegarle con le strategie più ampie di Codebri Azienda Speciale Consortile Consorzio-Desio Brianza.

Il SIL (Servizio Integrazione Lavorativa) di Codebri
Il SIL di Codebri è un servizio attivo da più di vent’anni. Lavora per conto di 18 comuni (complessivamente più di 360mila abitanti) che fanno parte dei distretti di Desio e di Seregno. Di questi comuni 17 insistono sul territorio della Provincia di Monza e Brianza.

Il SIL  interviene con strumenti di mediazione per facilitare l’inserimento nel  mondo del lavoro di persone con disabilità e fragilità sociali. Offre orientamento e accompagnamento in progetti individuali di transizione e inserimento. Collabora con i servizi sociali e socio-sanitari e con le aziende del territorio.

Il SIL grazie all’accreditamento di Codebri per i servizi al lavoro e alla formazione partecipa al Piano LIFT (Lavoro, Integrazione, Formazione, Territorio). Il Piano Lift è promosso dalla Provincia di Monza e Brianza, attraverso percorsi personalizzati mira a favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, e condizioni che favoriscano l’occupabilità durevole nei territori.

Appuntamento giovedì 23 settembre 2010 (14:00 – 18:00) a Palazzo Borromeo, Cesano Maderno (MB)

One comment on “Promuovere integrazione lavorativa (23/09/2010, Palazzo Borromeo, Cesano Maderno)

  1. Pingback: Quali fattori di successo in un servizio per l’integrazione socio-lavorativa? « Mainograz

Dai, lascia un commento ;-)

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Responsabilità 231/2001. Una sfida per la cooperazione sociale

La fatica di scrivere (ebook a 0,99)

Writing Social Lab 2.0 (free ebook)

Le scritture di restituzione (ebook a 1,99)

Formare alla responsabilità sociale (free ebook)

Avvicendamenti (in libreria)

La carta dei servizi (in libreria)

Archives

Mainograz

348 0117845

Mainograz non raccoglie cookies di profilazione

Mainograz è il blog professionale di Graziano Maino, consulente di organizzazioni e network, professionista indipendente (legge 4/2013).

Scopo di questo blog è esprimere il mio punto di vista su questioni che reputo interessanti e discuterne con chi ha piacere di farlo.

Non raccolgo informazioni di profilazione sulle persone che visitano il blog Mainograz.

Tutte le statistiche sulla fruizione del blog Mainograz (ad esempio sulle pagine visitate e sugli argomenti ricercati) mi vengono fornite in forma anonima e aggregata da Wordpress.com.

Anche i commenti possono essere espressi senza dichiarare la propria identità. Mi riservo solo di verificare il contenuto del primo commento, che se accolto, consente poi di commentare liberamente.

Visitors

  • 216,314 visite da dicembre 2009
%d bloggers like this: