Mainograz

Pensieri, esplorazioni, ipotesi. Un confine incerto tra personale e professionale.

Writing Social Lab 2.0 (#WSL20)

Bookcafé - biblioteca di Cernusco sul Naviglio (MI)

Bookcafé – biblioteca di Cernusco sul Naviglio (MI)

«Ai tempi di Gutenberg, in tutta Europa esistevano trentamila libri scritti a mano, ma nel giro di cinquant’anni vennero messi sul mercato più di dieci milioni di volumi stampati.»
p 8
Howard Rheingold, Perché la rete ci rende intelligenti, Cortina, 2013 (2012).

Tanti modi Writing Social Lab 2.0

Nel pensare al laboratorio e nel prepararlo con le colleghe Daniela Gatti, Anna Omodei, Laura Papetti, e con i colleghi Luciano Barrilà, Nicola Locatelli e Sergio Quaglia, ci siamo chiesti quali sono i nostri personali punti di vista verso le tecnologie digitali e verso gli effetti che stanno producendo. E come sintetizzare i propri personali punti di vista…
Già, con quale prospettiva mi avvicino a opportunità e questioni prodotte da questa stupefacente rivoluzione digitale in corso? Entusiasmo e curiosità? Sì, anche se vorrei che la mia curiosità fosse scettica e il mio entusiasmo critico. Questo il mio approccio a internet, alla mediasfera, ai cibermondi, all’infotutto, eccetera, eccetera, eccetera.

Domande #WSL20

Quali domande attraversano sottotraccia la costruzione del laboratorio Writing Social Lab 2.0? Come usare il modo intelligente le tecnologie digitali? E in quali differenti modi? Come sviluppare competenze digitali sociali? Quali know-how sociodigitali dobbiamo padroneggiare per non farci travolgere o per non rimanere ai margini? In tutto questo come giocano le competenze di comunicazione, di scrittura, di collaborazione?

Tre incontri, tre focus

  • Social network: comunicare e visibilizzare il lavoro sociale
  • Blog: raccontare e documentare il lavoro sociale
  • Survey Monkey: raccogliere dati e costruire conoscenze nel lavoro sociale

Tre giovedì: 12, 19 e 26 settembre 2013 , dalle 09:15 alle 17:00, nello spazio convegni della biblioteca di Cernusco sul Naviglio (Milano).

Come lavoreremo?

Il laboratorio sarà un laboratorio.
Formeremo tre o quattro gruppi di lavoro dalla configurazione rimodulabile. Affronteremo di volta in volta alcune questioni, sulle quali ragioneremo prima in gruppo e poi rimescolandoci in plenaria. Naturalmente ci saranno  inserti di inquadramento, spunti per approfondire, suggerimenti operativi e sintesi per ricapitolare.

E chi ci sarà?

L’ipotesi intorno alla quale è stato progettato il laboratorio è che vi sia l’esigenza di confrontare esperienze e sviluppare competenze da condividere nei network e nelle organizzazioni di cui si fa parte, per lavorare meglio e accrescere le opportunità di lavoro.
Partecipano persone che lavorano in organizzazioni sociali, di volontariato o in enti pubblici e territoriali, consulenti e studenti, accumunati dall’interesse ad approfondire i temi della comunicazione e della scrittura digitale.

La foto d’apertura

Avevamo pensato di fotografare la biblioteca di Cernusco e la sala nella quale lavoreremo.
Poi siamo andati a bere un caffè nel bar della biblioteca e lo abbiamo trovato rinnovato dopo la chiusura estiva. Ecco spiegata la foto del post: quello che vedete è il Bookcafé , ed molto probabile che qui faremo le pause canoniche, i momenti chiave, a partire dai quali si rielaborano le proposte formative ongoing.

A giovedì ;-)

wifi bibio Cernusco

2 comments on “Writing Social Lab 2.0 (#WSL20)

  1. Pingback: People we work with (#WSL20) | PARESBLOG

  2. Pingback: People I work with (#WSL20) | Mainograz

Dai, lascia un commento ;-)

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Responsabilità 231/2001. Una sfida per la cooperazione sociale

La fatica di scrivere (ebook a 0,99)

Writing Social Lab 2.0 (free ebook)

Le scritture di restituzione (ebook a 1,99)

Formare alla responsabilità sociale (free ebook)

Avvicendamenti (in libreria)

La carta dei servizi (in libreria)

Archives

Mainograz

348 0117845

Mainograz non raccoglie cookies di profilazione

Mainograz è il blog professionale di Graziano Maino, consulente di organizzazioni e network, professionista indipendente (legge 4/2013).

Scopo di questo blog è esprimere il mio punto di vista su questioni che reputo interessanti e discuterne con chi ha piacere di farlo.

Non raccolgo informazioni di profilazione sulle persone che visitano il blog Mainograz.

Tutte le statistiche sulla fruizione del blog Mainograz (ad esempio sulle pagine visitate e sugli argomenti ricercati) mi vengono fornite in forma anonima e aggregata da Wordpress.com.

Anche i commenti possono essere espressi senza dichiarare la propria identità. Mi riservo solo di verificare il contenuto del primo commento, che se accolto, consente poi di commentare liberamente.

Visitors

  • 208,137 visite da dicembre 2009
%d bloggers like this: