Mainograz

Pensieri, esplorazioni, ipotesi. Un confine incerto tra personale e professionale.

Governare collegialmente non è uno scherzo

Palmavera

L’azione degli organi di governo è vitale per la prosperità delle organizzazioni.

Tuttavia accade che i consigli di amministrazione – e i gruppi che li compongono – siano in difficoltà nel considerare problemi e nell’elaborare strategie, nel deliberare indirizzi e azioni, nell’assicurare monitoraggio e consulenza interna, nel controllare e garantire il rispetto delle decisioni.

E non è neppure agevole concordare deleghe su tematiche specifiche, assicurare continuità di governo e co-decidere, confrontarsi con gli interlocutori interni e dialogare con gli interlocutori esterni, promuovere partecipazione alla vita dell’organizzazione.

Far parte di un consiglio di amministrazione e governare collegialmente è impegnativo, richiede pazienza, orientamenti comuni e un piano di lavoro.

Due proposte formative

1. I compiti del CdA: quali coordinate?

Obiettivi. Delineare i principali compiti dell’organo di governo per:

  • rispondere alle richieste del contesto organizzativo e alle sollecitazioni che provengono dall’ambiente esterno,
  • potenziare le capacità di assumere scelte orientate al futuro dell’organizzazione.

Attività. Riesaminare le disposizioni normative e statutarie, considerare le esperienze di governo collegiale, individuare le coordinate per orientare l’azione dell’organo di governo.

Destinatari. Componenti del consiglio di amministrazione ed eventualmente altre figure che hanno ruoli di responsabilità nell’organizzazione.

Durata. Una giornata di formazione.

2. Sviluppare un piano di lavoro per il mandato di governo

Obiettivi. Definire un piano e concordare modalità di lavoro per orientare l’azione di governo.

Attività. Le tre giornate formazione verranno dedicate a:

  • identificare il ruolo e i compiti dei quali è responsabile il consiglio di amministrazione;
  • valutare e riconsiderare l’esperienza di amministrazione dell’organo di governo;
  • delineare modalità di lavoro e di assunzione delle decisioni adeguate alle esigenze di sviluppo organizzativo;
  • ricapitolare gli indirizzi per governare in modo partecipato, le azioni per valorizzare gli apporti dei componenti dell’organo, gli orizzonti verso i quali impegnare l’organo di amministrazione.

Destinatari. Componenti del consiglio di amministrazione ed eventualmente altre figure che hanno ruoli di responsabilità nell’organizzazione.

Durata. Tre giornate di formazione.

.

Contatti

Pares società di ricerca, consulenza, formazione e documentazione.
Graziano Maino, 348 0117845, g.maino@pares.it


Credits

L’immagine del post è tratta dal testo di Alberto Moravetti, Il complesso nuragico di Palmavera, Delfino Editore, 1992.

4 comments on “Governare collegialmente non è uno scherzo

  1. danielagatti
    8 November 2013

    L’ha ribloggato su PARESBLOGe ha commentato:

    Governare e amministrare le organizzazioni: due proposte foramtive

  2. Annarita
    4 November 2013

    Si applica anche alla macchina amministrativa pubblica?

    • Mainograz
      4 November 2013

      Ciao Annarita,
      con gli opportuni accorgimenti, la proposta può essere rivolta anche a gruppo apicali (dirigenti o amministratori) di enti pubblici.

      In sintesi: perché no?

      Graziano :-)

  3. Anto
    3 November 2013

    Grande articolo Mainograz..!!

Dai, lascia un commento ;-)

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Responsabilità 231/2001. Una sfida per la cooperazione sociale

La fatica di scrivere (ebook a 0,99)

Writing Social Lab 2.0 (free ebook)

Le scritture di restituzione (ebook a 1,99)

Formare alla responsabilità sociale (free ebook)

Avvicendamenti (in libreria)

La carta dei servizi (in libreria)

Archives

Mainograz

348 0117845

Mainograz non raccoglie cookies di profilazione

Mainograz è il blog professionale di Graziano Maino, consulente di organizzazioni e network, professionista indipendente (legge 4/2013).

Scopo di questo blog è esprimere il mio punto di vista su questioni che reputo interessanti e discuterne con chi ha piacere di farlo.

Non raccolgo informazioni di profilazione sulle persone che visitano il blog Mainograz.

Tutte le statistiche sulla fruizione del blog Mainograz (ad esempio sulle pagine visitate e sugli argomenti ricercati) mi vengono fornite in forma anonima e aggregata da Wordpress.com.

Anche i commenti possono essere espressi senza dichiarare la propria identità. Mi riservo solo di verificare il contenuto del primo commento, che se accolto, consente poi di commentare liberamente.

Visitors

  • 207,277 visite da dicembre 2009
%d bloggers like this: