Mainograz

Pensieri, esplorazioni, ipotesi. Un confine incerto tra personale e professionale.

Avvicendamenti ai vertici delle organizzazioni (tra il dire e il fare…)

2013-11-25 12.13.51

I cambiamenti sono processi complessi, non lineari, a volte desiderati, spesso temuti.
Se guardiamo alle  organizzazioni, tra i cambiamenti più delicati, incontriamo gli avvicendamenti nelle posizioni di vertice.

Le transizioni nei ruoli di responsabilità possono mettere in discussione il progetto e la continuità imprenditoriale, mettere a rischio le prospettive di sviluppo, e non di rado essere fonte di tensioni e conflitti. Gli avvicendamenti si presentano come processi delicati anche perché influenzano il clima e la convivenza professionale, l’operatività e la qualità del lavoro, i rapporti con gli interlocutori. A fronte di tale complessità, alle persone che ricoprono ruoli guida è chiesto di governare i cambiamenti organizzativi e di considerare le relazioni tra i soggetti coinvolti.

Per questo molte organizzazioni, nell’affrontare i processi d’avvicendamento dei gruppi dirigenti e di governo, esprimono l’esigenza di mettere a tema le questioni emergenti, individuare riferimenti per orientarsi, definire piani di lavoro, dotarsi di strumenti adeguati.

Due proposte formative

Destinatari. Gruppi dirigenti di consorzi e network, di cooperative e imprese sociali, di fondazioni e onlus, di imprese, di enti pubblici (fino a un massimo di quindici persone).

1. Avvicendamenti apicali: una mappa per orientarsi

Obiettivi. Considerare la complessità del tema, immaginare le possibili azioni da intraprendere per preparare e accompagnare efficacemente gli avvicendamenti organizzativi.

Attività. Analisi di avvicendamenti narrati dai miti, rintracciabili nella letteratura e nel cinema, riportati dai media per identificare le parole chiave e le questioni essenziali.

Durata. Un incontro formativo breve (10:00 – 16:00), presso la sede delle organizzazioni interessate.

2. Coordinate e strumenti per affrontare gli avvicendamenti apicali

Obiettivi. Analizzare questioni e dinamiche in gioco nei processi di avvicendamento nelle posizioni di vertice. Considerare anche le dimensioni generazionali e di genere. Identificare possibili azioni per facilitare le transizioni ai vertici delle organizzazioni.

Attività. A partire da esperienze e casi concreti: identificare gli attori coinvolti e le loro rappresentazioni, la complessità dei processi e le dinamiche relazionali, gli snodi di maggiore criticità, i possibili approcci e le fasi di intervento praticabili.

Durata. Tre giornate di formazione (09:30 – 17:30), presso la sede delle organizzazioni interessate.

Contatti

Pares società di ricerca, consulenza, formazione e documentazione.
Daniela Gatti, 347 01178443, d.gatti@pares.it
Graziano Maino, 348 0117845, g.maino@pares.it
Anna Omodei, 329 6219987, a.omodei@pares.it

About Maino&Omodei

Dai, lascia un commento ;-)

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Responsabilità 231/2001. Una sfida per la cooperazione sociale

La fatica di scrivere (ebook a 0,99)

Writing Social Lab 2.0 (free ebook)

Le scritture di restituzione (ebook a 1,99)

Formare alla responsabilità sociale (free ebook)

Avvicendamenti (in libreria)

La carta dei servizi (in libreria)

Archives

Mainograz

Mainograz non raccoglie cookies di profilazione

Mainograz è il blog professionale di Graziano Maino, consulente di organizzazioni e network, professionista indipendente (legge 4/2013).

Scopo di questo blog è esprimere il mio punto di vista su questioni che reputo interessanti e discuterne con chi ha piacere di farlo.

Non raccolgo informazioni di profilazione sulle persone che visitano il blog Mainograz.

Tutte le statistiche sulla fruizione del blog Mainograz (ad esempio sulle pagine visitate e sugli argomenti ricercati) mi vengono fornite in forma anonima e aggregata da Wordpress.com.

Anche i commenti possono essere espressi senza dichiarare la propria identità. Mi riservo solo di verificare il contenuto del primo commento, che se accolto, consente poi di commentare liberamente.

Visitors

  • 232,497 visite da dicembre 2009
%d bloggers like this: